BLOG, My Pleasure Place, Professione interior designer, Trend e tendenze

DECORARE UNA PARETE SPOGLIA

Decorare una parete spoglia

Ci sono tantissimi modi per decorare una parete spoglia, ma con questo articolo voglio suggerirti un mezzo pratico, veloce, conveniente e soprattutto molto artistico!

Non preoccuparti: non ci sarà bisogno di essere dei fenomeni dell’arte o di avere particolari doti… basterà semplicemente il tuo buon gusto.

Fortunatamente il lavoro degli artisti è fatto anche affinché persone comuni come me possano usufruire e godere della loro bellezza, oltre che per impreziosire gli spazi (gli interni della propria casa, in questo caso).

L’arte poi non necessariamente deve essere costosa. Fortunatamente Internet l’ha reso un fenomeno democratico e oggi praticamente chiunque può cimentarsi in qualsiasi attività che per qualcuno prende il significato di “arte”.

Foto, video, musica, disegni, grafica e tanto altro materiale invade il web e ci ispira quotidianamente.

DECORARE UNA PARETE SPOGLIA CON PHOTOWALL

Io strumento che voglio consigliarti oggi e che ti aiuterà a decorare una parte spoglia che hai in casa si chiama Photowall.

Tra l’altro c’è subito per te anche uno sconto del 25% di cui puoi usufruire quante volte vuoi, utilizzando il codice CHIARAFEDELE2021. Sbrigati però: è valido solo un mese a partire dalla data di pubblicazione di questo articolo!

Photowall è un sito in cui è possibile trovare e acquistare un’ampia scelta di carta da parati, fotomuralitele artistiche, stampe o poster.

Decorare una parete spoglia

We believe that the walls of a room affect how we feel.

Photowall

L’azienda nasce nel 2006 in Svezia, il Paese dove anche i loro prodotti vengono realizzati per poi essere spediti in tutto il mondo.

L’arte riprodotta sugli articoli offerti da Photowall è realizzata da più di 100 talentuosi artisti (designer e fotografi) sparsi in tutto il mondo.

Va inoltre sottolineato che Photowall opera nel rispetto dell’ambiente e sta molto attento a quello che potrebbe essere il suo impatto nel mondo, per esempio realizzando i propri prodotti solo su ordinazione.

Ogni singolo acquisto effettuato sullo shop del sito poi supporta Vi Agroferestry, un’organizzazione svedese di cooperazione allo sviluppo, con la quale si impegna a piantare ogni anno ben 5.000 alberi nella zona circostante il lago Vittoria, in Africa orientale.

LA MIA ESPERIENZA

Anch’io avevo necessità di decorare una parete spoglia, anche più di una in realtà visto che ho da poco cambiato casa. Ho così fatto un’ordine su Photowall e provato i loro servizi.

Inutile dire che se oggi sono qui a parlartene sul mio blog è perché mi ci sono trovata molto bene e ne sono entusiasta!

Nonostante producano i prodotti acquistati solo su ordinazione, la consegna è stata veloce: io ho ricevuto il mio ordine nel giro di una settimana.

Ho ordinato una stampa in stile line art, che mi è addirittura arrivata corredata da una bella e robusta cornice, pronta per essere appesa. Un’accortezza che non tutti gli store di questo genere di prodotti hanno!

Ogni singolo disegno, fotografia, o altro di cui tu ti possa innamorare sul loro sito, lo puoi trovare per ogni versione di prodotto che tu decida di acquistare e ne puoi vedere la resa con delle immagini rappresentative fatte molto bene.

Decorare una parete spoglia

L’unica difficoltà riscontrata è stata la scelta, essendo ogni proposta più bella dell’altra.

Infine aggiungerei che si nota proprio essere un prodotto di qualità!

IL MIO CONSIGLIO: LINE ART

Come dicevo, io ho ordinato una stampa in stile line art, che in questo periodo è molto di tendenza e la si vede spesso come decorazione negli interni eleganti.

Decorare una parete spoglia

La line art, o disegno a linea, è un’immagine che si compone di diverse linee messe su uno sfondo di solito bianco, senza ombreggiatura e senza colore. Solitamente è uno stile artistico monocromatico. Il risultato della line art è quello di enfatizzare i contorni del suo soggetto.

Tanto questo stile ha preso piede che anche su Instagram, social network delle tendenze per eccellenza, hanno iniziato a dilagare filtri per foto che permettono di enfatizzare i contorni del soggetto fotografato con delle linee continue in evidenza, proprio come nella line art.

Ora ti ho detto davvero tutto. Per finire ho pensato di suggerirti dei colori di tendenza che potresti usare per dare carattere a quella parete che al momento vedi un po’ spoglia. Prova ad immaginartela per esempio di un bel Classic Blue Pantone e una stampa che ne richiami i colori! Ecco qui ulteriori consigli:

Pareti di tendenza in stile industriale

Pantone 2020, il colore dell’anno

Tranquil Dawn: colore del 2020

Non dimenticare di commentare, magari scrivendomi se anche tu devi o vuoi decorare una parete spoglia. Preferiresti ricorrere alla carta da parati, ad un fotomurale, una tela artistica o ad una stampa/poster? Quale sarebbe il tuo soggetto ideale? Non vedo l’ora di leggere il tuo commento, ma soprattutto condividi l’articolo sui tuoi social se pensi che possa interessare o essere d’aiuto anche ai tuoi amici e per supportarmi nel mio lavoro (qui sotto trovi tutti i canali di condivisione!). Grazie di cuore!

Chiara Fedele Interior Design Firma Bianca

 

0

  1. Che belle idee! Io ad esempio ho scelto delle lastre in gres decorato per il bagno. Mi piaceva la carta da parati, ma ero in dubbio (data la stanza), poi ho trovato il gres e ne sono molto contenta 🙂

    1+
    1. Ciao Michela! Oggi più che mai esistono davvero tantissimi modi per decorare le pareti di qualsiasi stanza e ciò di cui ho parlato io, con questo articolo, è solo una piccolissima parte (posso permettermi di dire che forse costituiscono le modalità con cui più si può sperimentare). La carta da parati in bagno è comunque possibile, ma sicuramente il gres è molto più pratico!
      A presto, Chiara

      0
  2. Ottimi suggerimenti! Mi sono piaciute moltissimo le scelte di colore, mi rendo sempre più conto di come faccia la differenza. Splendide le carte da parati che suggerisci!

    1+
    1. Ciao Sandra, ce ne sono davvero per tutti i gusti! Io stessa per scegliere una stampa da mettere in studio, sebbene avessi già un’idea di ciò che cercavo, ci ho impiegato delle ore!
      A presto, Chiara

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.