BLOG, Urban Jungle Bloggers Gloriosa Rothschildiana, piante da interno, Piante rampicanti

GLORIOSA ROTHSCHILDIANA

fiore Gloriosa Rothschildiana

GLORIOSA ROTHSCHILDIANA, SEMPLICEMENTE GLORIOSA!!!!

In questo mio nuovo articolo ti voglio assolutamente parlare di una pianta a dir poco magnifica (la Gloriosa Rothschildiana), il titolo scritto a lettere maiuscole ne introduce la sua maestosità…per me è stato amore a prima vista, ne sono rimasta letteralmente stregata: i suoi colori accesi, il verde intenso delle foglie in contrasto con il rosso fuoco dei fiori…da lasciare a bocca aperta!!

Te la presento subito…la Gloriosa Rothschildiana, chiamata anche giglio rampicante o giglio di fuoco. 

Bella vero!? Conosciamola meglio e scopriamo assieme come coltivarla e soprattutto dove trovarla.

GLORIOSA ROTSCHILDIANA: ORIGINI, STORIA E VARIETA’

La Gloriosa Rothschildiana. appartiene alla famiglia delle liliacee ed è una pianta tuberosa perenne, proveniente da zone a clima caldo come Asia e Sudafrica (fiore nazionale dello Zimbabwe), dal portamento rampicante e con fioritura annuale durante tutto il periodo estivo.

Essendo una pianta che non sopporta il clima freddo, qui da noi è consigliato piantarla in vaso e non in piena terra. 

La sua coltivazione può essere effettuata partendo sia dai semi che produce dopo la fioritura, che tramite bulbo. Il bulbo assomiglia ad una grande matita e come tutti i bulbi da fiore può essere diviso per dare vita e nuovi esemplari.

Naturalmente utilizzare il bulbo è il modo più semplice e veloce per coltivarla.

Le è stato dato il nome di gloriosa per la rara bellezza del suo fiore e per il suo regale aspetto rampicante, che grazie al prolungamento uncinato della foglia riesce ad aggrapparsi su qualsiasi supporto trovi a disposizione.

Si aggrappa e cresce fino a raggiungere anche i due metri di altezza, alcune specie di gloriosa raggiungono anche i sei metri!

Ne esistono solo 5 specie ma le più diffuse in commercio sono la varietà Rothschildiana, la Simplex e la Superba.

É bene sapere però che tutte le gloriose contengono colchinina, alcaloide che le rende tossiche in tutte le sue parti, quindi è fortemente sconsigliata se si hanno bambini o animali in casa.

Gloriosa Rothschidiana

COLTIVAZIONE IN CASA E SUL TERRAZZO DELLA GLORIOSA ROTSCHILDIANA

Zimbabwe, Uganda, Mozambico, Asia tropicale…luoghi dove il clima è caldo sono gli habitat di origine della Gloriosa Rotschildiana.

Per fortuna in molte zone italiane il clima in primavera ed in estate è adatto per la sua coltivazione, sui nostri terrazzi o balconi, in vasi e cassette belli capienti.

Ma iniziamo dall’inizio…il bulbo “a matita” va interrato in primavera, quando il rischio di gelate è ormai lontano e le temperature si sono stabilizzate sopra i 18°. Il bulbo va interrato disteso e non in verticale 😉 in un terreno ben sciolto e drenato: composto da torba, sabbia e poco substrato da giardino (attenzione ai ristagni perchè come tutti i bulbi rischia di marcire).

Una volta piantati i bulbi innaffia senza eccedere e continua fornendo regolarmente concime liquido diluito all’acqua delle innaffiature. 

La posizione ideale della Gloriosa è in luogo riparato dal vento e semi ombreggiato (fai attenzione al sole diretto perchè danneggia la pianta), in inverno invece non avrai questo problema, visto che a fine fioritura farai seccare progressivamente la parte aerea, per poi dissotterrare i bulbi, dividendoli e conservarli (consigli sulle bulbose).

E la fioritura? Avviene tra giugno-fine agosto e se le condizioni climatiche lo consentono può continuare fino a settembre inoltrato. Questo perchè i fiori “nascono” tra le ascelle fogliari, più la pianta continua il suo sviluppo, maggiore sarà la produzione di nuovi fiori.

DOVE TROVARE LA GLORIOSA ROTSCHILDIANA

Lo so…lo so, non è facile trovarla nei vivai e nei garden center, quasi una rarità. Io l’ho scoperta per caso in occasione di una mostra mercato di piante tropicali.

Ho provato a coltivarla per la prima volta ma non è stato un gran successo, forse perchè la posizione che avevo scelto era troppo calda e soleggiata e appena mi sono assentata per le ferie, la pianta è seccata 🙁 :-(!

Quest’anno ho riacquistato dei nuovi bulbi e prometto che la coltiverò nel modo giusto!!

E se ti stai chiedendo come fare per averla: uno dei più seri ed affidabili venditori di bulbi di gloriosa (ma anche di tutte le bulbose in generale) è Floriana Bulbose, si trova nel Lazio ma spedisce in tutta Italia. 

Ma non solo:

Vivai le Giorgiche

PeragaShop

Meilland

Spero che il mio articolo ti sia piaciuto e di averti fatto scoprire qualcosa di nuovo, inconsueto, incantevole e attraente. 

Conoscevi la Gloriosa Rothschidiana? Scommetto di no!! 

Cosa ne pensi e soprattutto ne sei rimasta affascinata quanto me?

Scrivilo nei commenti, sarò felice di leggere la tua esperienza ed opinione.

Un abbraccio grandissimo…alla prossima pianta 😉

Mara

Vuoi rendere unico lo stile della tua casa con un progetto d’interior design? Ecco come posso aiutarti!

Hai già visitato la Libreria Segreta?

Ti darò il benvenuto in una sezione riservata, dove scaricare tante guide in formato ebook con tips per arredare ogni stanza di casa. Ottieni la chiave per accedere: iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.