BLOG, Urban Jungle Bloggers appartamenti poco luminosi, felci, piante da interno, piante verdi

PIANTE DA INTERNO IDEALI PER AMBIENTI CON POCA LUCE

Piante da appartamento poco luminoso

Se stai pensando di acquistare una pianta da interno ma hai paura di non offrirle la giusta esposizione solare o le condizioni ambientali corrette, non preoccuparti perchè esistono piante che possono crescere anche in ambienti poco favorevoli o scarsamente illuminati.

Purtroppo non sempre disponiamo di case da copertina dotate di eccellente illuminazione solare, calde e asciutte in inverno, fresche e ventilate in estate… sarebbe un sogno per tutti noi pollicini verdi!

In città soprattutto file di palazzi s’innalzano a perdita d’occhio, la luce del giorno arriva solo per qualche ora e in inverno sembra di vivere al di sopra del circolo polare artico. Anche un’esposizione errata dell’appartamento (nord) o finestre piccole possono ridurre di molto la luminosità all’interno dell’abitazione.

Sono tutti fattori che possono giocare a tuo sfavore se decidessi di scegliere piante non adatte, fortunatamente per te esistono alcune specie che, proveniendo da habitat particolari, ben si adattano ad ambienti con poca luce: scopriamole assieme.

Piante da interno: Pothos, Kentia, Zamioculcas

PHOTOS

Pianta da interno per eccellenza, cresce benissimo in casa e sopporta condizioni di coltivazione che risulterebbero estreme per ogni altra pianta. 

Può essere coltivata sia in terra che in acqua (aggiungi un pezzo di carbone nell’acqua per non farla intorbidire ;-)) e non importa se la collochi lontando da fonti di luce, si adatterà all’ambiente anche se i suoi internodi saranno più lunghi e le foglie di un verde più scuro. Clicca qui per la scheda di coltivazione.

KENTIA

Una bellissima pianta che puoi tenere in appartamento perchè non necessita di essere portata fuori durante la stagione estiva. Non ama gli sbalzi termici, le temperature al di sotto degli 11° e i raggi diretti del sole.

É una varietà di palma che si adatta ad un ambiente in penombra o leggermente luminoso a patto di non esagerare con acqua e concime.

ZAMIOCULCAS

La Zamioculcas o pianta di Padre Pio negli ultimi anni ha visto accrescere di molto la sua popolarità tra gli amanti del verde. Nonostante sia una pianta che predilige posizioni abbastanza luminose, le sue capacità di adattamento ti sorprenderanno anche in condizioni di scarsa illuminazione. In caso di poca luce avrà una crescita più lenta e dovrai fare attenzione alle innaffiature per evitare marciumi basali. 

Ti consiglio di coltivarla usando dei piccoli accorgimenti: durante la stagione invernale tienila in casa, vicino ad una fonte di luce (anche se scarsa) mentre con l’arrivo del caldo posizionala fuori (anche il pianerottolo di casa va bene) in luogo semi-ombreggiato, il caldo la aiuterà a produrre nuova vegetazione ed accrescere quella già esistente.

Piante da interno: Felci, Fucsia, Schlumbergera

ASPLENIUM NIDUS

L’Asplenium nidus appartiene alla grandissima famiglia delle felci ma a differenza delle altre specie può stare in casa in un ambiente caldo e secco, ed è esteticamente bella da vedere, visto che le sue foglie sono molto decorative.

Le sue esigenze di coltivazione in appartamento sono abbastanza essenziali: é una pianta molto resistente e non ha bisogno di grandi quantitativi di luce (anche la penombra), inoltre per garantirle il giusto apporto di umidità basta mettere dell’argilla espansa umida nel sottovaso. Una volta che avrai deciso dove collocarla (lontano dai caloriferi), le temperature costanti dell’abitazione la faranno crescere forte e rigogliosa fino a più di un metro di altezza.

CAPELVENERE

Se sei un’amante delle felci, ti consiglio un’altro bellissimo esemplare che puoi coltivare in appartamento in ombra. La capelvenere ama infatti gli ambienti umidi ed ombrosi ma ben arieggiati.

Si adatta alla coltivazione indoor e anche se le sue foglie non sono eccezionalmente decorative, di contro il suo portamento ricadente la fa essere molto apprezzata nella decorazione di ambienti. 

FUCSIA

Perchè non inserire nella mia lista una pianta che fosse in grado di regalarti dei fiori che sembrano tante campanelle colorate? Ecco la fucsia, una specie vegetale che molti ancora non conoscono o hanno provato a coltivare ma con scarso successo.

Per vederla crescere rigogliosa ha bisogno di clima umido ed ombroso (il suo habitat naturale è il sottobosco tropicale), infatti posizionarla in un luogo toppo luminoso ne può provocare addirittura il deperimento.

Quindi si adatta benissimo in appartamenti con poca luce a patto di offrirle un terreno leggermente acido, acqua non calcarea e buona umidità.

SCHULUMBERGERA

Meglio conosciuta come cactus di Natale, la Schlumbergera appartiene alla vastissima famiglia delle succulente ma vuole condizioni colturali diverse. 

É abituata a vivere nel sottobosco e i raggi diretti del sole potrebbero causarle delle bruciature, quindi la sua collocazione ideale consiste in una mezz’ombra con livelli accettabili di umidità.

Si presta molto bene alla coltivazione casalinga in vaso, sia perchè sviluppa un apparato radicale ridotto, sia per il suo portamento pendente molto decorativo.

Ma il motivo del suo successo sta nell’accesa fioritura durante la stagione invernale, questo perchè appartiene a specie brevidiurne (hanno bisogno di poche ore di luce per essere indotte a fiorire).

PIANTE DA INTERNO IDEALI PER AMBIENTI CON POCA LUCE

Non scoraggiarti se il tuo appartamento non offre abbastanza illuminazione per le piante da interno, inizia con una di quelle che ti ho consigliato, vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare. Raccontami la tua esperienza o eventuali dubbi nei commenti, sarò felice di leggerli ed aiutarti.

Un abbraccio grandissimo, Mara.

Vuoi rendere unico lo stile della tua casa con un progetto d’interior design? Ecco come posso aiutarti!

Hai già visitato la Libreria Segreta?

Ti darò il benvenuto in una sezione riservata, dove scaricare tante guide in formato ebook con tips per arredare ogni stanza di casa. Ottieni la chiave per accedere: iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.