Come ogni anno non può mancare un mio articolo che annuncia le novità e tappe imperdibili della prossima edizione della Milano Design Week 2024 (15-21 Aprile).

Un momento tra i mille impegni lavorativi questo, che mi obbliga a fermarmi un momento per studiare e fare un’analisi di quelli che saranno gli eventi e le installazioni più interessanti da non perdere tra quelli proposti dalle tantissime cartelle stampa ricevute nell’ultimo mese.

Qui di seguito quindi troverai, come sempre, tutti i miei consigli, per una Milano Design Week stimolante e degna di un’esperienza indimenticabile.

TRAI IL MEGLIO DA CIO’ CHE STAI PER LEGGERE:

• Commenta in fondo a questo articolo scrivendo la tappa della Milano Design Week 2024 che secondo te merita di più in assoluto!

• Se vuoi vedere in esclusiva e quotidianamente nuove ispirazioni, progetti e ulteriori tips sulla casa in stile parigino seguimi anche su Instagram

• E ricorda, se vuoi scoprire come arredare casa in stile parigino rimani aggiornato su contenuti & cantieri: torna su www.chiarafedele.com ogni lunedi alle 9.00!

SALONE DEL MOBILE, RHO

La vera Milano Design Week, con i suoi Salone e Fuorisalone, non si può vivere in una sola giornata.

Una giornata intera sarà necessaria alla visita del quartiere fieristico di Rho, per una vera e propria full immersion di design al Salone del Mobile.

Quest’anno il Salone del Mobile ospiterà il Salone Internazionale del Bagno (padiglioni 6/10), oltre a EuroCucina/FTK Technology For The Kitchen (padiglioni 2/4).

Ai padiglioni 5 e 6 ci aspetterà invece una bella sorpresa a cura de celebre regista dell’inconscio David Lynch, dal titolo Interiors by David Lunch, A thinking Room.

Si tratta di un’installazione che invita a esplorare il legame tra design e interiorità, un’opera che va oltre al semplice spazio arredato presentando due stanze del pensiero che costituiscono un viaggio nel subconscio.

Un progetto realizzato per “raccontare e riflettere in modo metafisico sulla produzione di interni e su quanto questa stia in relazione con l’interiorità di chi, quegli arredi, li acquista non per una mera ragione decorativa ma perché vissuti quale proiezione esteriore del sé.”

Il regista vuole risvegliare il nostro senso della meraviglia attraverso il linguaggio scenografico del cinema e del teatro, celebrando la progettazione di uno spazio per pensare, non solo come ambiente fisico, ma soprattutto come spazio interiore.

Nei film di Lynch ogni interno è un personaggio con una vita propria, che lo spettatore è chiamato a interpretare.

LA MILANO DESIGN WEEK 2024 A TORTONA

Tortona è un altro quartiere imperdibile della Milano Design Week degli ultimi anni, sempre più ricca di brand interessanti.

Milano Design Week 2024
Spazio espositivo di Superdesign Show
  • Archiproducts Milano presenta Aqua. A design exploration, un progetto a cura di Studiopepe in collaborazione con Explora Journey, brand di viaggi luxury lifestile del gruppo MSC Crociere. (Via Tortona 31)
  • Nello spazio di Opificio 31 sono tantissime le cose da non perdere. Una di queste è la mostra Autentico, Design made in Puglia, che dopo il successo ottenuto a New York arriva ora anche a Milano. Un progetto nato per raccontare l’eccellenza regionale. Anche Preciosa Lighting sarà presente con l’installazione dinamica Crystal Beat II per celebrare l’eredità del cristallo di Boemia con progetti che mettono insieme artigianato e tecnologia. La facciata di Officina 31 catturerà inevitabilmente gli sguardi di tutti i passanti grazie alla realizzazione di un’opera di grande impatto visivo che racconta le nuove tendenze di NOROO Group, industria coreana leader nel settore colore. Inoltre, qui non potrai perderti Tonin Casa che presenterà una selezione di pezzi della collezione Black Tie firmata dall’eclettico designer Pier Luigi Frighetto. (Via Tortona 31)
  • Infine, vale la pena perdersi anche all’interno degli spazi espositivi di Superdesign Show. (Via Tortona 27)

LA MILANO DESIGN WEEK 2024 AD ALCOVA

Dopo aver riscoperto alcuni dei luoghi abbandonati e quasi sconosciuti di Milano Alcova si sposta a Varedo, scegliendo due contesti dal forte carattere architettonico, rispettivamente modernista e barocco Lombardo. Alcova quindi cambia ancora una volta scenario e riesce nuovamente a sorprenderci prendendo vita quest’anno presso Villa Borsani e la Villa ottocentesca Bagatti Valsecchi. Per la prima volta Villa Borsani e Villa Bagatti Valsecchi si aprono per accogliere il pubblico. 

Villa Borsani ospita opere site specific in dialogo con gli ambienti interni della villa, mentre il grande giardino di Villa Bagatti Valsecchi diventa una galleria d’arte a cielo aperto. 

Milano Design Week 2024

LA MILANO DESIGN WEEK 2024 A BRERA

Brera, il mio quartiere preferito di Milano, costituisce uno dei quartieri più storici in cui ha preso vita il Fuorisalone e si caratterizza per brand dal target medio alto/luxury.

  • The Home of Joy Comes to Italy è l’inaugurazione del primo showroom in Italia di Schumacher, storica casa di lusso produttrice di tessuti e carte da parati. (Via Fiori Chiari 28)
  • Human Made è un allestimento realizzato nello showroom laCividina, all’interno degli scenografici spazi di Palazzo Borromeo D’Adda. Forme “fatte dall’uomo” che dialogano con il mondo del design: da qui, il fascino per l’elemento archetipo della colonna. (Via Alessandro Manzoni 41)
  • Non potrà mancare la mia consueta tappa da Edra, dove non solo l’eclettica collezione è sempre li pronta a sorprendermi, ma anche i meravigliosi interni fiabeschi di Palazzo Durini. (Via Durini 24)

LA MILANO DESIGN WEEK 2024 IN 5 VIE

  • Nella storica residenza Vignale, si svolgerà la seconda edizione di L’appartamento di Artemest, un progetto dedicato all’artigianato e al design Made in Italy. (Via Enrico Toti 2)
  • L’interior si sveste è l’allestimento di Casa Ornella. Maria Vittoria Paggini padrona di casa e designer del progetto, ci conduce alla riscoperta della casa come luogo di intimità, in un viaggio tra cromatismi vibranti e decori inconsueti per vivere l’essenza di noi stessi. Lasciare cadere abiti, maschere e sovrastrutture: la casa, luogo di intimità, diviene ambito d’elezione per celebrare una ritrovata autenticità spogliandosi dei veli degli stereotipi. (Via Conca del Naviglio 10)

LA MILANO DESIGN WEEK 2024: ALTRE TAPPE DA NON PERDERE

  • Mooring by the Moon è un’installazione immersiva allestita nella già suggestiva cornice dei Bagni Misteriosi del Teatro Franco Parenti. Si tratta di un percorso di installazioni declinato in quattro atti che invita i visitatori a lasciarsi sorprendere dalla meraviglia del mondo naturale, visto come per la prima volta dalla terrazza di una barca adagiata sull’acqua, illuminata dai riflessi di un’enorme luna. (Via Carlo Botta 18)
  • Jardins Jardins è l’installazione progettata per Tectona dal celebre paesaggista parigino Louis Benech. Accedendo da una grande porta a vetri si aprirà in tutto il suo splendore un un insolito vialetto ricco di piante e arbusti insieme alla nuova collezione da giardino del brand. Il poeta del verde ha immaginato diversi giardini che potrebbero appartenere a diversi luoghi d’Europa. (Via della Moscova 47)
  • Grohe presenta Salus per Aquam, una nuova esperienza immersiva in una delle location più rinomate di Milano: Palazzo Reale.
  • All’Hotel Indigo Milan, prenderà vita un’installazione per presentare Banana Leaf, la nuova lampada della collezione Afrika, interamente disegnata da Marcantonio. (Corso Monforte 27)
  • Un buon momento è un’esperienza di contemplazione e ri-focillamento. Kairos incoraggia i visitatori a cogliere le opportunità del qui e ora, ispirato dal concetto greco del “momento appropriato”. L’installazione offre un ritiro dalla frenesia urbana, incoraggiando consapevolezza e introspezione. (Situata nel suggestivo Giardino Calderini)
IN BREVE

Con questo articolo ho quindi condiviso quelle che per me sono le tappe salienti della Milano Design Week 2014. Rieccole qui riassunte:

  • Salone del Mobile
  • Archiproducts Milano
  • Opificio 31
  • Superdesign Show
  • Villa Borsani
  • Villa Bagatti Valsecchi
  • Schumacher
  • Human Made
  • Edra
  • Artemest
  • Casa Ornella
  • Mooring by the Moon
  • Jardins Jardins by Tectona
  • Grohe
  • Banana Leaf di Marcantonio
  • Kairos

Questo blogpost termina qui, ma… Se vuoi approfondire di più sulla Milano Design Week trovi ulteriori informazioni qui di seguito: 

Non dimenticare di commentare, scrivendo qui sotto se anche tu prenderai parte alla Milano Design Week 2024. Quale tappa tra le mie suggerite non ti perderai? Vuoi suggerirci qualcosa che io non ho inserito? Non vedo l’ora di leggere il tuo commento, ma soprattutto seguimi su Instagram per non perderti il dietro le quinte dei miei cantieri&contenuti. 

A lunedi, con il prossimo articolo!

Vuoi rendere unico lo stile della tua casa con un progetto d’interior design? Ecco come posso aiutarti!

Firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *