BLOG, Design a 360 gradi

TIPI DI VETRO: DICROICO

Tipi di vetro

Per affrontare diverse esigenze, domestiche e non, esistono davvero molti tipi di vetro. In questo articolo però vorrei parlarti di una tipologia in particolare: il vetro dicroico. Si tratta di un vetro molto caratteristico, che oserei definire magico e nei paragrafi successivi scoprirai il perché!

TRA I TIPI DI VETRO, QUELLO DICROICO

Il vetro dicroico è principalmente un vetro che cambia colore: il rosa si trasforma in verde (e viceversa), il giallo in azzurro, ecc…

Viene chiamato dicroico un vetro che subisce un particolare trattamento, il quale consiste nel deposito di diversi metalli a creare un film sottilissimo. Tale film ha la capacità di bloccare uno solo dei colori che compongono lo spettro dei colori (cioè quelli che formano l’arcobaleno: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto) e di lasciare passare tutti gli altri.

Tipi di vetro

Il vetro dicroico è un vetro vivo: cambia in base alla tipologia della luce.

Sara Zanoni, Bardelli Vetri Artistici

UN GIOCO DI RIFLESSIONE E TRASPARENZE

Il trattamento dicroico è quindi capace di bloccare il colore che vediamo in riflessione e di mostrarcene un altro in trasparenza.

Tipi di vetro

Per esempio, questo oggetto di vetro, di cui mi sono innamorata e che mi ha fatto venire voglia di trattare questo argomento, appare di un semplice colore rosa. La magia avviene quando faccio in modo che un fascio di luce ne attraversi la sua superficie e a quel punto apparirà di un vivido colore verde.

Tipi di vetro

Il colore verde è la somma dei colori dello spettro al quale viene tolto il colore rosa visto poco fa.

Non si può quindi scegliere deliberatamente di abbinare due colori, ma la coppia è stabilita dallo spettro. In altre parole verranno accoppiati i colori tra loro opposti.

BARDELLI VETRI ARTISTICI

Se anche tu sei rimasto affascinato dalle magie del vetro dicroico, non puoi non conoscere l’azienda Bardelli Vetri Artistici: impresa a conduzione familiare e completamente Made in Italy.

L’azienda nasce nel 1998 e trova fortuna con un materiale che possiede in esclusiva su tutto il territorio italiano.

Questi tipi di vetro, ovvero quello dicroico, normalmente si presenta sul mercato come prodotto piuttosto costoso. Bardelli Vetri Artistici però riesce a proporre oggetti e complementi d’arredo in vetrofusione dicroica a prezzi contenuti grazie al recupero di residui di vetro dicroico prodotto per totalmente altri utilizzi dall’altra attività di famiglia. I residui prendono una nuova vita artistica, anziché essere buttati!

L’architetto Sara Zanoni è la figura professionale che sta dietro a questa magica produzione e sono suoi anche gli oggetti di vetro che ho usato per l’esempio sullo spettro dei colori.

Appena vedo una forma che mi ispira cerco di riprodurla. Non è facile con il vetro; è un materiale molto sfidante.

Sara Zanoni, Bardelli Vetri Artistici

UN CONSIGLIO SU QUESTI TIPI DI VETRO

Il mio consiglio è quello di visitare lo store on line di Bardelli Vetri Artistici anche solo per riempire gli occhi di bellezza. Puoi anche vedere tutte le Magie dal vivo se sei vicino a Milano: il loro showroom a Vittuone è aperto al pubblico. Vi troverai sicuramente il tuo oggetto dei desideri. Io, delle mie Ortensie (così si chiamano gli oggetti che vi ho mostrato nell’articolo), me ne sono completamente innamorata!

Se ti piacerebbe scoprire altri prodotti per la casa che ho particolarmente apprezzato, potresti trovare utili alcuni video che ho pubblicato. Ma prima, voglio consigliarti lo stile perfetto per ospitare a casa queste magie in vetro dicroico:

Expensive style

Mistery box ad alto contenuto di design

WoodWick, le candele che suonano

Non dimenticare di commentare, magari scrivendomi se conoscevi già il vetro dicroico. Quale prodotto firmato Bardelli Vetri Artistici ti piace di più? Come lo userai? Non vedo l’ora di leggere il tuo commento, ma soprattutto condividi l’articolo sui tuoi social se pensi che possa interessare o essere d’aiuto anche ai tuoi amici e per supportarmi nel mio lavoro (qui sotto trovi tutti i canali di condivisione!). Grazie di cuore!

Articolo scritto in collaborazione con Bardelli Vetri Artistici.

 

Chiara Fedele

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.